Perché utilizzare detersivi ecologici e biologici per la casa e il bebè?

pushbar_segui_iscriviti_newsletter
maestraemamma

Nei primi mesi dopo la nascita, un bambino ha particolarmente bisogno di protezione, di ogni tipo di cura e di una totale pulizia.

Non si tratta di essere ossessionati da ogni granello di polvere possa entrare nello spazio di pochi centimetri da lui o da lei, in quanto l’igiene del neonato è molto importante – se non indispensabile – per poter vivere bene e in piena salute: un ambiente sano e ottenuto mediante una corretta pulizia quotidiana degli ambienti, degli oggetti che utilizza e dell’alimentazione sono la condizione ottimale perché neonato e igiene vanno a braccetto nel dizionario delle mamme.

Sono molti gli accorgimenti che bisogna prendere in considerazione. Un neonato ha bisogno, infatti, di molte attenzioni e come ben sapete, dalla nascita fino ai sei mesi di vita è indispensabile disinfettare e sterilizzare tutto ciò con cui entra in contatto perché le sue difese immunitarie sono ancora insufficienti per combattere germi e batteri.

Ma, nonostante l’importanza per l’igiene, è essenziale non confondere l’igiene stessa con una maniacale esigenza di sterilità, inseguendo il piccolo con lo sterilizzatore o passando continuamente lo straccio sul pavimento! Perciò, ok quindi alle pulizie quotidiane, senza però diventare maniache del pulito!

Seguendo dunque alcune importanti basilari norme igieniche, garantiamo al nostro piccolo la salvaguardia contro infezioni “casalinghe” (funghi/virus/batteri) facilmente contraibili.

In che modo? Per esempio ci sono dei luoghi, al di là di quelli naturali e più scontati, che risultano più complicati da disinfettare regolarmente come, ad esempio, il passeggino, la carrozzina, il seggiolino.

Si dovrebbe sfoderare le coperture troppo spesso per lavarle e farle asciugare accuratamente e quindi, spesso, si finisce per non farlo regolarmente. Esistono, però, degli appositi spray che consentono di igienizzare puntualmente i luoghi in cui i piccoli trascorrono molto tempo, e talvolta a contatto con smog, bagagliai delle auto e luoghi non sempre proprio igienici come lo è la tua casa.

Ci sono i giochini che, spesso e volentieri, mette in bocca e che lascia cadere per terra, guarda caso mentre sei in giro a far la spesa o al parco e non hai modo di lavarli. E se, poi, non glieli ridai nello spazio di 3 minuti, inizia a strillare come un perfetto cantante lirico! Anche in questo caso, don’t panic! puoi fare affidamento a pratici igienizzanti per giochi: spray utili  grazie a cui loro giocano allegramente e tu sei tranquilla!

Non dimentichiamoci, infine, l’aspetto meno divertente e più ricorrente del diventare mamma: le montagne di bucato che non ti abbandoneranno mai, specie i primi mesi, quando i nostri bebè sembreranno divertirsi a sporcarsi – e a risporcarsi – non appena li avrai cambiati!

Insomma, fatto questo rapido excursus su cosa dobbiamo fare per garantire igiene e pulizia, bisogna però anche porsi un’altra altrettanto importante domanda: hai mai pensato a cosa contengono davvero i detersivi che acquistiamo ogni giorno? Tensioattivi aggressivi, profumazioni sintetiche, sbiancanti ottici, cloro e tanto altro che può aumentare il rischio di allergie nei piccoli ma anche negli adulti, per non parlare dell’ambiente che diventa sempre più inquinato.

Lo sappiamo, lavare è necessario, e chi dice il contrario! Ma, nel farlo, poniamoci la questione di non contribuire con i nostri comportamenti ad avvelenare l’ambiente nel quale tutti noi viviamo e in cui cresceranno i nostri figli!

Ebbene, esistono in commercio detersivi e biodetergenti che permettono di non rinunciare in nulla alle esigenze di pulizia ma che, al contempo, consentono di salvaguardare ambiente e salute, come i detersivi e prodotti biologici Sitarclean presenti su Famideal.it con cui potrai essere certa di pulire ed igienizzare stoviglie, bucato, pavimenti, giochi, carrozzine etc. con prodotti del tutto naturali, sicuri per tutta la famiglia e per l’ecosistema.

I detersivi e biodetergenti biologici hanno un impatto ambientale ridotto e sono a base vegetale (es. olio essenziale di camomilla e lavanda biologica) e dispongono di una miscela altamente biodegradabile ma efficace anche nei lavaggi a freddo e, perfino, per i pannolini lavabili.

Dunque, per lavare i vestitini del tuo bambino o gli oggetti che utilizza o in cui passa tante ore, non usare un prodotto qualsiasi, scegli solo prodotti bioecologici a base di materie prime vegetali, formulazioni delicate ed efficaci, attente alla pelle dei più piccoli e dei soggetti sensibili e, ancora, rispettose dell’ambiente!

montessori-amazon-maestraemamma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *