Come migliorare l’ergonomia nella presa della penna – impugnatura corretta –

pushbar_segui_iscriviti_newsletter
maestraemamma
Quando arrivano i bambini in classe prima ci accorgiamo che hanno spesso difficoltà ad impugnare correttamente la matita.

Come migliorare l’ergonomia nella presa della penna

 

Spesso accade che i bambini non imparano adeguatamente ad impugnare la matita e, a volte, genitori ed insegnanti non si accorgono.

Intervenire in terza o quarta classe di scuola primaria è molto difficile, bisogna cercare di intervenire i prima possibile in modo che il bambino non interiorizzi in modo errato l’impugnatura.

E’ quindi molto importante osservare l’impugnatura il prima possibile, il bambino può usare la mano che preferisce, ma nel modo corretto.

Ma qual è l’impugnatura corretta?

impugnatura corretta della matita penna

Impugnature scorrette

Il modo corretto è quello di tenere la penna tra l’indice ed il pollice ponendo sotto il dito medio, che funge da appoggio.

Impugnatura corretta

Impugnatura corretta

E’ molto importante anche la pressione perché influenza la posizione dello strumento grafico, la coordinazione oculo manuale, la precisione del tratto grafico e la grafia.

Vi segnalo un semplicissimo strumento che facilita l’impugnatura.

Lo avevo trovato nel centro Erickson di Trento ad un corso di aggiornamento. Lo strumento è rappresentato da un gommino che si può applicare a qualsiasi penna o matitaed ha la sagoma delle dita per posizionarle correttamente.

Potete trovare i gommini su Amazon:

 

Condivido con voi il video del Dr.GianlucaLoPresti che stimo e apprezzo molto per il lavoro e i suoi studi sulla dislessia e non solo.

 

didattica per nido e materna

montessori-amazon-maestraemamma

3 commenti

  • Pingback: DISGRAFIA

  • Leonardo de angeli

    Mio figlio di 9 anni si trova a disagio per la scrittura precisa rispetto ai compagni. La sua maestra insiste con la penna storiografica!!!! È mancino. Cosa è possibile fare per alleviare il suo disagio?
    In anticipo la ringrazio per un eventuale consiglio.

    • Le consiglio di consultare il sito dell’associazione grafologica italiana e cerca nella sezione della sua regione. Qui potrà trovare degli specialisti che la potranno consigliare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *